20 Jan 2021

NIKART E I GRAFFITI

SULLA SCIA DELL’INIZIATIVA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GROSSETO E DELL’ASSESSORATO ALL’AMBIENTE NOI DI NIKART DICIAMO LA NOSTRA.

Come ben saprete L’Amm.ne comunale di Grosseto e l’assessorato all’ambiente hanno recentemente lanciato una petizione chiamata “Grosseto Clean” per riportare il decoro in città ed evitare che monumenti, facciate storiche di palazzi antichi siano degradati da tag e scritte di dubbio gusto. Non stiamo assolutamente denigrando la graffiti art, che secondo noi è una delle più nobili espressioni dell’arte contemporanea. stiamo qua semplicemente riflettendo su come sarebbe più opportuno per le amministrazioni comunali dedicare degli spazi appositi a questi giovani talenti dove poter dare libero sfogo alla loro creatività. Questo non solo gioverebbe alla città arricchendola di nuove bellezze, ma anche inoltre permetterebbe di creare nuovi centri di aggregazione per i più giovani che si potrebbero cimentare in modo sano stimolando la loro creatività. L’Amministrazione comunale di Grosseto è sempre stata molto attenta alla lotta contro i graffiti: imbrattare i muri cittadini significa compiere un grave danno al decoro del patrimonio di Grosseto. Danneggiare, deturpare e imbrattare con vernici a spray muri, facciate edifici monumenti è un reato penale e compromette gravemente il tessuto urbano della città, la sua immagine e il suo decoro. Noi di Nikart vorremmo aiutare il comune a valorizzare l’arredo urbano sia in termini di pulizia che di manutenzione. Ciò che vorremmo noi di Nikart è far comprendere quanto sia giusto avere in una città uno spazio adibito a questo tipo di arte chiamata graffiti art, per un perfetto equilibrio tra passato e presente.